prev next

Atlas of a Shaman Aedo

MEDERIC TURAY
dal 26 settembre 2019 al 16 novembre 2019

Inaugurazione: giovedì 26 settembre 2019, ore 19.00

La Galleria Giovanni Bonelli, in collaborazione con Fondation Invisible Borders, è lieta di presentare la mostra personale di Mederic Turay, artista noto al pubblico come poliedrico e creativo a tutto tondo.

(…) Nel suo percorso Turay ha saputo creare un personalissimo stile in grado di sintetizzare le ascendenze culturali e figurative africane con le influenze iconografiche occidentali in una koinè linguistica che armonizza la struttura compositiva scultorea classica con la tradizione delle maschere subsahariane, mettendo in sinergia la dimensione rituale di queste ultime con la dimensione estetica contemporanea. L’artista realizza le sue opere ricorrendo a tecniche disparate: dalla pittura ad olio e ad acrilico, al pastello fino all’impiego del caffè o altre sostanze naturali, creando un assemblaggio di elementi iconografici eterogenei ma sapientemente composti. Un articolato universo creativo in cui si fondono la sua ammirazione per il genio di Leonardo da Vinci e per il Wild Expressionism di Basquiat. Nel suo operare convivono la tradizione dell’aedo della Grecia classica e quella dello sciamano: entrambi chiamati a fungere da raccordo tra le divinità e gli umani, entrambi cantori e narratori con una sviluppata capacità metasensibile che parlano a nome delle Muse.(…)

CS_TURAY_MILANO

English_TURAY-BONELLI MILANO CS – EN